MIGLIOR ASPIRAPOLVERE CICLONICO 2019

Il aspirapolvere ciclonico è piuttosto nuovo, e nonostante questo quello più popolare e più venduto.

SCELTA MIGLIORE

Ariete 2761 Handy

Ariete 2761 Handy

★★★★★

SCELTA PREMIUM

Rowenta RO7681EA

Rowenta RO7681EA

★★★★★

MIGLIOR VALORE
$

Rowenta Compact Power

Rowenta Compact Power

★★★★★

Le aziende si vantano sempre della potenza di aspirazione ciclonica dei loro aspirapolvere – è quasi sempre la prima funzione che espongono. Cosa significa però che un aspirapolvere è ciclonico, e cos’è quello che gli fa cosi speciali? Per questo abbiamo fatto questo sito per voi, per aiutarvi a capire le diverse opzioni di aspirapolvere.

Ariete 2761 Handy

Ariete 2761 Handy

GUARDA ALTRE OPINIONI ➞

HANDY FORCE 2 in 1 con funzione doppia sia aspirabriciole che aspirapolvere. Un modello ciclonico leggero e facile da usare ideale per tutti i tipi di pavimenti. È capace di fare un buon lavoro sia su pavimenti di legno sia su tappeti, e non a problemi con superfici difficili e fessure grazie alla modalità aspirabriciole.

Rowenta RO7681EA

Rowenta RO7681EA

GUARDA ALTRE OPINIONI ➞

Per il Rowenta Silence Force Cyclonic 4A RO7681EA, non importa che tipo di pavimenti avete in casa. Ha inclusa una spazzola per ogni tipo di superfici, cosi da evitarvi un problema. Con la spazzola per parquet non avrete problemi a pulire i pavimenti di legno e se avete animali domestici o tanti tappeti in casa la spazzola turbo se ne occuperà senza problemi. Se però non volete cambiare la spazzola ogni volta nessun problema, siccome e incorporata anche la spazzola 3 in 1, specialmente progettata per pavimenti di tipo diverso. 

Rowenta Compact Power

Rowenta Compact Power

GUARDA ALTRE OPINIONI ➞

Il Rowenta Compact Power Cyclonic è un aspirapolvere ciclonico senza sacco, adatto sia a pavimenti duri che quelli soffici. La sua spazzola multi superficie e facile da convertire dalla modalità piastrelle a quella per tappeti. In più è compreso di tanti accessori da usare dove la spazzola multi superficie non riesce a raggiungere e rendervi la vita più facile. In più il bidone di 1.5litri è facile da svuotare – basta premere un bottone.

Polti Forzaspira C110-Plus

Polti Forzaspira C110-Plus

GUARDA ALTRE OPINIONI ➞

Il Polti Forzaspira C110 Plus con i suoi 800W di potenza è al 100% capace di rimpiazzare il vostro vecchio aspirapolvere. Provvede un ottima pulizia grazie alla sua potenza di aspirazione e al suo filtro HEPA che cattura anche le più piccole particelle di polvere. La vasta gamma di accessori compresi lo rende capace di essere usato su ogni tipo di pavimento, e aiutarvi cosi a mantenere una casa pulita.

Ariete 2763

Ariete 2763

GUARDA ALTRE OPINIONI ➞

L’Ariete 2763 è un modello ciclonico portabile 2in1, con una batteria rimovibile. Il motore di 120W provvede due modalità di potenza (la minima dura 45 min quella massima 30min), e il sistema ciclonico è ottimo per separare l’aria dalle particelle mantenendo cosi l’aria di casa fresca e pulita. Il bidone lavabile ha una capacità di 0,8litri, per questo e adatto anche per pulire la macchina.

COSA FA DIVENTARE UN ASPIRAPOLVERE CICLONICO?

Al interno di un aspirapolvere ciclonico classico c’è un ventilatore e un bidone. In un modo simile con il quale la lavatrice rimuove l’acqua dai vestiti, l’aspirapolvere ciclonico rimuove i detriti dal aria che raccoglie, facendoli girare come un tornado nel processo. 

Per separare l’aria dai detriti di sporcizia, il ventilatore fa girare l’aria molto velocemente. Mentre sta girando, i detriti, che sono ovviamente più pesanti del aria cadono sul bordo del bidone, andando a finire nel contenitore sul fondo. Nello stesso tempo le particelle meno pesanti come polline o polvere vengono intrappolate nel filtro, e l’aria adesso pulita e priva di allergeni viene espulsa.
Quanto nuova è quindi la tecnologia ciclonica? Esistono da tanto tempo, però prima del 1990 non erano un tipo commerciale. Prima di questo, negli anni 90 gli aspirapolvere classici erano il modello più popolare e più usato in tutto il mondo.

ASPIRAPOLVERE CICLONICO

Aspirapolvere Ciclonico

Gli aspirapolvere verticali puliscono i pavimenti con una aspirazione lineare, che aspira tutti i detriti che incontra mandandogli direttamente nel sacchetto o nel bidone. Nello stesso tempo l’aria catturata viene espulsa dal aspirapolvere attraverso le prese d’aria.
Mentre non si può dire che gli aspirapolvere verticali non completino il proprio lavoro, e anche vero che rilasciano particelle di polvere ed altri allergeni nel aria. In più, più pieno il sacco meno potenza di aspirazione hanno. La tecnologia ciclonica fu cosi introdotta al pubblico e ha subito rimpiazzato tra i favoriti la oramai vecchia tecnologia usata negli aspirapolvere verticali.

GLI ASPIRAPOLVERE CICLONICI USANO SACCHI?

Facile Disporre Dei Detriti

Un aspirapolvere che usa un sacco al posto del bidone non è un vero aspirapolvere ciclonico. Gli aspirapolvere ciclonici usano solo contenitori duri per contenere terra e detriti vari. In fatti, questo è uno dei pregi più grandi di questi aspirapolvere. Siccome non usano sacchi, mantengono un buon flusso d’aria, il che significa una prestazione affidabile e di alta qualità.

I BENEFICI DEI MODELLI CICLONICI

Divano Pulito

Come già menzionato, gli aspirapolvere ciclonici sono affidabili per via della loro abilità nel provvedere una potenza di aspirazione costante. A parte il flusso d’aria hanno altri vantaggi nei riguardi di altri tipi di aspirapolvere. Un aspirapolvere ciclonico non perderà potenza finché il bidone sarà completamente pieno. Fino a quel punto la aspirazione è uniforme e costante, a differenza dei modelli con sacco, nei quali la potenza pian piano diminuisce, contemporaneamente che il sacco si riempie.


Questi modelli sono anche campioni nel filtraggio, lasciando dietro di se un aria sana, pulita, priva di detriti e allergeni. La maggior parte di questi aspirapolvere ha un bidone che si rilasciano da sotto, il che diminuisce i livelli di polvere che vengono rilasciati nel aria anche in fase di svuotamento. Ciò garantisce mani pulite e meno sporcizia per casa. Grazie al filtraggio, superiore a tutti gli altri aspirapolvere sono anche più puliti in confronto agli altri, sia gli aspirapolvere che l’aria di casa vostra.

I MODELLI CON LA TECHNOLOGIA CICLONICA

Raggiunge Tutti Gli Angoli

Quando la gente pensa agli aspirapolvere ciclonici pensa di solito a modelli verticali. I modelli verticali sono la maggioranza solo negli USA, in tutto il mondo quelli a traino sono molto più comuni. La tecnologia ciclonica però non è limitata a questi due modelli. Potete trovare anche aspirapolvere portatili ciclonici! In pratica tutti i diversi tipi possono avere questa tecnologia, ma non è sempre pratica.

I FILTRI SONO COMPRESI O NO?

Cruscotto Pulito

La maggior parte di aspirapolvere ciclonici ha uno o più filtri. Il filtro principale prima del bidone e di solito un filtro ad alte prestazioni o ad alta Efficienza che cattura tutto. La differenza tra i due e la quantità di particelle che catturano, in particolare i filtri HEPA filtrano di più, e catturano particelle più piccole.
Tanti aspirapolvere ciclonici hanno più di un filtro. Di solito fatto di schiuma, il filtro aggiuntivo e cosi chiamato “filtro di scarico”. Questo è l’ultimo filtro che l’aria passa prima di essere rilasciata nel ambiente. Esistono anche modelli con filtri prima della parte ciclonica del aspirapolvere. Questi filtri catturano i pezzi grandi di sporcizia, come capelli e pezzi di terra.

COSA SIGNIFICA “ASPIRAPOLVERE A DOPPIO CICLONE”?

Accessori Per Tutti I Lavori

Ciclonico, solitamente chiamato ciclone unico, genera solo un vortice nel processo. Come il nome suggerisce il doppio ciclone genera cosi due vortici. Funziona nello stesso modo come quello a ciclone unico, l’aria e i residui girano nel bidone e i pezzi cadono mentre l’aria viene pulita ed espulsa.
I modelli a doppio ciclone però filtrano le particelle più piccole con un il secondo ciclone. Le particelle grandi cosi scivolano sul fondo, come fanno nei modelli a ciclone singolo, dopo di che le particelle piccole vengono risucchiate nel secondo ciclone, nel centro del bidone. Alcune vengono cosi filtrate sul fondo del secondo ciclone, altre si fermano nel filtro principale.

ASPIRAPOLVERE MULTICICLONICO?

Aspirapolvere Multiciclonico

In quanto riguarda il primo ciclone, dove la terra e l’aria girano nel bidone, la stessa cosa vale per i mono ciclone, duo e  aspirapolvere multi ciclone. Una volta che le particelle vengono risucchiate nel secondo ciclone però, la configurazione cambia. Invece di un altro ciclone singolo, le particelle girano in multipli cicloni, allungando cosi la vita del filtro e garantendo una maggiore potenza di aspirazione.

I MODELLI MULTICICLONICI – GLI SERVONO PIÙ FILTRI?

Raggiunge Dapertutto

Non necessariamente. Il bisogno di un altro filtro dipende dal tipo di aspirapolvere ciclonico. I modelli senza filtro sono tipicamente quelle che producono multipli cicloni di aspirazione.

Prendendo in considerazione che tutti i tipi di aspirapolvere ciclonico sono effettivi nel catturare particelle nocive nel aria, il numero di cicloni nei modelli a cicloni multipli gli migliora un po nel catturare polvere. Costano un po di più, i modelli multi ciclone, ma in compenso i filtri durano di più e non bisogna cambiarli cosi spesso come nei modelli a ciclone unico.

ASPIRAPOLVERE CICLONICO O QUELLO CLASSICO?

Modalita Di Potenza

Scegliere l’aspirapolvere giusto diventa sempre più difficile, moltissime aziende fanno del loro meglio per essere migliori, più effettivi e i più convenienti della competizione. Mentre è vero che è sempre più popolare la scelta di aspirapolvere senza fili e modelli simili ad esso, molte persone si chiedono se questi modelli sono in effetti la scelta migliore per la loro casa.

Nella maggior parte dei casi gli aspirapolvere prendono la forma dei modelli ciclonici. Questi modelli sono effettivamente nuovi sul mercato, ma in un paio di decenni sono diventati insostituibili in molte case Italiane. Allo stesso tempo però, milioni di persone confidano nel modello classico con sacco per le loro case. Il problema sta nel distinguere le differenze tra questi due, alcune delle quali più apparenti di altre.

Per questo abbiamo preparato questo articolo, nel quale vi spiegheremo la differenza tra i due, e speriamo di facilitarvi la scelta e capire quale vi aiuterà meglio con le vostre esigenze casalinghe.

IL MODELLO CLASSICO

Come Riporre

Gli aspirapolvere sono in circolazione da quasi 100 anni, e per la maggior parte di questo tempo le basi sono rimaste le stesse. Componenti semplici, sacchi e bidoni.

Prima la spazzola al estremita del aspirapolvere scuote i residui di terra nel tessuto del tappeto cosi da sollevarle. Poi, questi residui vengono risucchiati grazie al ventilatore collegato al motore del aspirapolvere – in caso più comune nel sacco esterno, il quale è montato di solito sulla parte anteriore. Una volta lì, la terra e i residui vari sono bloccati nel sacchetto, il quale è progettato in tal modo da lasciare che l’aria lo attraversi. Cosi l’aria passa il sacchetto mentre i residui sono lasciati là, per raccoglierli più tardi. Questo design semplice significa che l’aspirapolvere classico e meno complicato del suo cugino ciclonico. L’aria si muove in una direzione sola, e passa attraverso tutto l’aspirapolvere, anziché muoversi in più direzioni contemporaneamente.

Questo design semplice si è provato efficace e duraturo negli anni. Ogni azienda ha ovviamente dato un suo contributo e qualcosa di suo per modificarlo un po, e cosi questo tipo di aspirapolvere e stato il modello principale per pulire casa per parecchi decenni. 

I TEMPI MODERNI

Modello Multiuso

Gli aspirapolvere sono cosi sopravvissuti per tutti questi anni grazie ad aziende grandi come la Miele, che con innovazioni gli anno tenuto il posto come migliore accessorio per pulire casa. A parte la Miele, tante compagnie producono ancora aspirapolvere classici, con sacco. Questi modelli sono popolari specialmente tra le persone con allergie oppure animali, siccome è più facile buttare via il sacco che raccogliere peli.

Negli anni recenti però un ombra si è diffusa sopra questi modelli. L’ombra della rivoluzione dei modelli senza sacco. Siccome gli aspirapolvere con sacco solitamente vengono a costare di più della loro controparte ciclonica (parleremo del costo più avanti), potete sempre trovare i modelli classici di diversi prezzi con una grande varietà di qualità e modelli.

ASPIRAPOLVERE CICLONICI

Come Funziona Il Ciclone

La maggior parte di voi è sicuramente più famigliare con i modelli classici, quasi tutti ne avevate uno in casa da bambini. Al giorno d’oggi però non sono più cosi popolari, siccome i modelli ciclonici stanno prendendo il loro posto. In tutti i negozi troverete nella maggior parte modelli ciclonici sui scaffali. Questa meraviglia scientifica ha completamente cambiato il modo in qui puliamo i tappeti.

LA RIVOLUZIONE SENZA SACCO

Bidone Rimuovibile

Da quando James Dyson inventò la technologia necessaria per produrre aspirapolvere ciclonici per i modelli senza sacco, tutte le aziende sono subito saltate sul suo treno. Con un aspirapolvere ciclonico, tutta la terra, i vari residui e l’aria sono aspirati nella camera ciclonica del apparecchio. Qui, la terra e i residui sono spinti nei lati e giù nella parte sottostante del ciclone dall arie rotante. In pratica la stessa tecnologia con la quale l’acqua viene rimossa dalla lavatrice. Da qui, l’aria attraverso il filtro lavabile esce dal aspirapolvere dal lato anteriore. I modelli ciclonici cosi eliminano completamente il bisogno di cambiare sacchi, e con questo il costo ricorrente che gli viene a presso, per questo sono la scelta migliore per quelli che guardano il prezzo. Essendo vero che il loro design è molto più complesso dei modelli classici, ma la loro popolarità significa che e semplicemente più facile scegliere un modello ciclonico a prezzi più bassi del alternativa.

Di questi tempi la maggior parte di aspirapolvere venduti sono ciclonici, e sono anche il tipo più usato in tutto il mondo. È evidente quindi, che questo relativamente nuovo design è qua per rimanere.

VANTAGGI E SVANTAGGI

Cavo Allungabile

Capendo la storia e il design di entrambi modelli rende chiaro gli aspetti migliori (come anche quelli peggiori) di entrambi. Nessuno dei due si può classificare come migliore del altro, quale è migliore quindi dipende dalle vostre preferenze. Che tipo di casa avete, cosa vi serve, ecc.

VANTAGGI DEL ASPIRAPOLVERE CLASSICO

Diverse Superfici Diverse Spazzole

Gli aspirapolvere classici hanno superato il test del tempo, e sono da tanti anni i preferiti da tante persone per via del loro design semplice e facilità d’uso. Abbiamo cosi elencato le loro caratteristiche migliori – i loro chiari vantaggi su gli aspirapolvere ciclonici:

  • Filtri. Grazie al loro design, gli utenti non dovranno mai venire in contatto con la sporcizia risucchiata dal aspirapolvere. I sacchi migliori sono principalmente con il timbro HEPA il che significa un ottima scelta per persone con allergie.
  • Design. Mentre e vero che i modelli classici devono essere mantenuti, ma il loro design semplice fa le riparazioni facili e non costose.
  • Serve poca manutenzione giornaliera. Agli aspirapolvere classici non serve cosi pulire il filtro o svuotare il bidone. Il filtro è integrato nel sacco, quindi si cambia “automaticamente” ogni volta che mettiamo un sacco nuovo.

SVANTAGGI DEL ASPIRAPOLVERE CLASSICO

Spazzola Per Il Divano

Detto questo, ciò non significa che i modelli classici sono i migliori. La rivoluzione senza sacco è la prova vivente che le casalinghe preferiscono un tipo diverso di accessorio per pulire. Alcuni dei svantaggi più noti di questi modelli:

  • Il costo ricorrente. Siccome dovrete cambiare sacchetti spesso, dovrete continuamente comprarne nuovi. Il prezzo sul aspirapolvere quindi non è tutto il suo costo, siccome spenderete ancora una volta tanto in un anno o due per i sacchi.
  • Problemi di consistenza. Mentre la maggior parte di aspirapolvere indica quando e tempo di cambiare il sacco, la verità è che la potenza di aspirazione diminuisce man mano che il sacco si riempie. Questo vi fa cambiare i sacchi spesso, e aumenta il costo.

VANTAGGI DEL ASPIRAPOLVERE CICLONICO

Potenza Ciclonica In Uso

Gli aspirapolvere ciclonici si possono trovare dai modelli migliori con più accessori dalla Dyson fino alla fine della lista, con modelli semplici della Dirt Devil. Quasi sempre esiste un modello che e effetivamente quello migliore per casa vostra, e ci sono tantissime funzioni di questo aspirapolvere che amerete. Le funzioni più popolari dei aspirapolvere ciclonici:

  • Costano meno. Il prezzo che vediamo sul scaffale non dice tutta la storia. Possono costare un pò di più dei modelli classici, ma con loro finirete per spendere di meno, siccome non vi serviranno sacchi, quindi è un migliore investimento a lungo termine.
  • Non perde potenza. Al contrario dei modelli classici, quelli ciclonici non perdono potenza quando il bidone si sta riempiendo. Se l’apparecchio avrà difficoltà, tutto quello che dovete fare è svuotare il bidone, pulire il filtro, e l’aspirapolvere sarà come nuovo.
  • Amico del ambiente. Sempre più persone si preoccupano del ambiente, e di quanto i loro prodotti lo danneggino. Siccome non bisogna cambiare sacchetti, l’aspirapolvere ciclonico e il chiaro vincitore in questa categoria.

SVANTAGGI DEL ASPIRAPOVLVERE CICLONICO

Potenza Ariete

Cambiare i sacchi per bidoni però non è la mossa migliore per tutti. Anche il risparmio di soldi ha un suo prezzo, e tanta gente non e disposta a pagarlo. I svantaggi più grandi di questi modelli:

  • Sono più “sporchi”. Dovrete svuotare e pulire il bidone, e quindi sarete esposti a tutto quello che l’aspirapolvere ha aspirato direttamente. Anche se hanno opzioni di svuotamento senza dover toccare la sporcizia certe persone lo trovano lo stesso insostenibile.
  • Più manutenzione. Gli aspirapolvere ciclonici dipendono tanto da filtri, quindi dovrete pulirli e cambiarli spesso. Lo stesso vale per i bidoni, che non si devono cambiare, pero bisogna lo stesso pulirli. Questo è un problema che con i sacchetti non esiste.
  • Non hanno un buon controllo di allergeni. Alcuni modelli hanno il filtro HEPA, ma generalmente parlando, le persone con allergie saranno meglio servite se tutto l’aspirato sarà chiuso in un sacco ermetico. 

LA CONCLUSIONE

Aspirazione Potente

Come scoperto, non possiamo darvi una risposta definitiva a quale modello è il migliore. Entrambi hanno funzioni ottime e i loro svantaggi. 

Quello che possiamo dirvi però, è che sapere quello che avete letto sopra può darvi una mano e tranquillità d’animo nella scelta. Indipendentemente quindi se scegliete un modello ciclonico, o uno classico con sacco, speriamo di avervi aiutato a scoprire ciò che vi e servito nella scelta, e speriamo che abbiate trovato il modello migliore per voi che vi servirà bene per tanti anni a seguire.